Piazza Juve

venerdì 26 luglio 2013

La Nuova Serie A 2013-2014 : Cambiano le gerarchie e il campionato ritorna ad ospitare nuovi campioni

L'Estate sta portando novità in Italia, novità di grandissimo piano.
Se fino a qualche mese fa il campionato italiano sembrava in declino tanto quanto la nazione che lo ospita, da inizi Luglio ad oggi sembra essere cambiato tutto e di più.
Alla Juventus è arrivato Tevez, alla Fiorentina è arrivato Gomez e al Napoli El Pipita Higuain.
A questi di contorno (ma neanche troppo) vanno aggiunti Strootman, ingaggiato dalla Roma per 20 milioni e che si dice fosse seguito da alcuni tra i principali club europei, Llorente dal Bilbao, l'assai probabile arrivo di Jackson Martinez dal Porto al Napoli (in Portogallo 26 goal in 30 presenze la passata stagione), e il ritorno di Kolarov dal Manchester City alla Juve, oltre che quelle di Balotelli e Giuseppe Rossi (se si riprende) a Gennaio. Anche il ritorno in Italia di un allenatore come Benitez,  e le non-partenze di Conte e di giocatori come Vidal-Pogba-Marchisio (tutti con offerte superiori ai 30 milioni) non sono cosa da poco.

Nessuno dei giocatori nominati equivale ad un top player del calibro di Falcao o dello stesso Cavani (che potrebbe anche non fare benissimo al PSG), ma sono tutti potenzialmente giocatori di primissimo piano, anche chi come Martinez è appena arrivato in Europa, e chi come Higuain e Kolarov pur essendo panchinari nelle loro squadre, farebbero la fortuna di - rispettivamente - attacco e difesa di una qualunque squadra di grande livello d'Europa.

Non quindi una Serie A che ritorna prepotentemente a dettare legge come un tempo, ma un campionato che sembra finalmente uscito dal suo periodo peggiore. A questo si può aggiungere il probabilissimo cambio di proprietà all'Inter, con il rischio di vedere la squadra nerazzurra diventare il prossimo Monaco / PSG, ovvero una nuova società ricca e vogliosa di spendere per portare top player in Italia.

Tutto questo movimento sta rischiando anche di far precipitare le quotazioni di vittoria scudetto bianconere, pur restando la squadra più forte e soprattutto quella che parte dal vantaggio di un gruppo già coeso e capace di intendersi, si ritroverà questa stagione due squadre, come Fiorentina e Napoli, che rischiano seriamente di insidiarla nella lotta al titolo. Non da meno sarà la Roma, se Garcia rispetto i suoi predecessori recenti sarà capace minimamente di gestire il gruppo a disposizione.

Al contrario Inter e Milan sembrano sempre più tagliate fuori, la prima ha una guida tecnica migliore e un gruppo giovane che può creare sorprese, la seconda invece ha un buon attacco circondato dal nulla. I pochi soldi e le poche idee fanno il resto, le due squadre rischiano di venir fatte fuori dalla lotta per la prossima champions league. E anche questo sarebbe un segnale di profondo rinnovamento del calcio italiano.


4 commenti:

  1. Non esulterei in questo modo, Tevez, Gomez, Higuain sono tutti scarti dei grandi club europei seppure buoni giocatori. I soldi sono finiti e o ci si piega all'umiliazione di essere colonizzati come PSG, Chelsea, Monaco (che tristezza, povera inter)oppure si punta sui giovani con coerenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa se Higuain o Gomez fossero andati all'Arsenal o Tevez al PSG significava che Arsenal e PSG erano club che cercano gli scarti delle altre?
      Anche Balotelli, Llorente e Rossi sono potenzialmente colpi eccellenti fatti a cifre molto basse, come per Strootman e probabilmente Martinez.
      Kolarov poi per me rimane uno dei migliori terzini sinistri d'Europa.

      Elimina
    2. PS: Sono le stesse identiche cose che si dicevano per Snejder, Eto'o e Robben se ricordi ;)

      Elimina
  2. Infatti non sono andati in quei club ma sono venuti nei nostri... troppo entusiasmo per poco o niente..
    Sono cmq giocatori che potranno far bene 1/2 anni (tevez, Gomez) . Higuain, il napoli lo ha preso solo perche aveva perle mani un giocatore che gli ha fruttato 63 milioni..
    Non farti influenzare dai media...
    I colpi veri sarebbero stati Lewadowsky/Aguero/benzema/Suarez/Cavani (che andava ad un club italiano..)...
    STE

    RispondiElimina