Piazza Juve

venerdì 7 giugno 2013

Tevez ad un passo dalla Juventus. Dall'Inghilterra l'affare è già dato per fatto

Arriva fortissima l'indiscrezione dalla Gran Bretagna dal sito di scommesse Paddy Power che ha cominciato a pagare le scommesse a favore di chi ha giocato il passaggio di Tevez in bianconero, come da tradizione infatti gli inglesi anche quest'anno hanno messo i loro soldi sulle notizie, probabili o meno, di calciomercato, ma la notizia è che il sito avrebbe già dato per "vincente" chi avesse scommesso sull'Apache alla Juventus. E allora impazzano le indiscrezioni che parlano di un contratto quadriennale per il giocatore con stipendio annuo da 6 milioni di euro, e una valutazione del cartellino che dovrebbe aggirarsi intorno ai 10-12 milioni di euro.

La scelta di prendere il giocatore potrebbe essere un segnale della difficoltà di arrivare a Jovetic e Higuain, i due giocatori sono intrappolati da valutazioni esagerate dai due rispettivi club, ma in particolare la scelta di arrivare a Tevez potrebbe essere un segnale della volontà di avviare un doppio colpo in avanti. Sarebbe impossibile pensare ad un doppio arrivo Jovetic-Higuain, essendo il costo associato all'operazione molto superiore ai 50 milioni di euro, mentre puntando su Tevez e l'argentino (improbabile che si provi a prendere Jovetic se arriva l'apache dal City) si ridurrebbe l'esborso in cartellini a meno di 35-38 milioni di euro, cifra ben vicina agli standard di mercato bianconero degli ultimi anni.

Tevez sarebbe la scelta migliore per una squadra che vuole puntare alla vittoria immediata, un'attaccante capace di segnare e creare gioco e dall'indubbio valore europeo, il carattere grintoso del giocatore sarebbe il perfetto sostituto di Vucinic, la classe è indubbiamente almeno uguale a quella del montenegrino, ma la costanza e il carattere sono decisamente dalla sua.

Un suo arrivo, con quello di Llorente ormai prossimo, scatenerebbe anche il mercato delle cessioni. Sicuramente Matri sarà il primo della lista a salutare la squadra, poi uno tra Vucinic e Quagliarella (Giovinco non è cedibile, a meno di accettare una notevole minus valenza in bilancio) e il mercato continuerà poi con i reparti arretrati, Ogbonna sarebbe ad un passo dal bianconero, così come si ritorna a parlare di Ranocchia il cui cartellino potrebbe essere ammortizzato dagli scambi con Isla e Marrone.

Resta quindi solo da attendere nuovi sviluppi nella vicenda Tevez.


Nessun commento:

Posta un commento