Piazza Juve

giovedì 25 aprile 2013

Torino - Juve: Aria di derby condita da mercato. Tutti pazzi per Vidal


Derby con sorpresa per la Juventus, la squadra bianconera infatti si appresta a scontrarsi con il Torino e a chiudere la serata con una festa scudetto, i punti vittoria alla prossima sarebbero sufficienti a festeggiare in anticipo e chiudere ogni discorso (se ci fosse ancora il dubbio). Il Torino dovrebbe essere un’avversaria facilmente battibile e che già all’andata fu sconfitta senza grandi problemi. Ma trattandosi di derby non si sa mai, soprattutto quando questo viene giocato nello stadio loro, perché sarà il primo derby cittadino italiano a giocarsi in due stadi differenti, quello dei rivali granata sarà il vecchio stadio comunale.
Le scommesse sportive  giudicano comunque la partita agevole per la squadra bianconera, in particolare le quote vittoria bianconera sarebbero 1,65, molto più probabile il pareggio della vittoria avversaria, quest’ultima quotata 4,90 e il pari 3,60.

Dalle scommesse però si capiscono anche tante altre cose, guardando nel dettaglio sempre dal sito di Interwetten le quote per gli under e over, la partita viene vista come una partita con pochi goal, meno di 3, considerato quindi i pronostici decisamente favorevoli alla squadra bianconera, significa che tutti gli scommettitori puntano su una vittoria con pochi goal (massimo 2) per la squadra bianconera, e probabilmente nessun goal del Torino.

Queste considerazioni collidono con le voci di mercato, la squadra bianconera sarebbe alla disperata ricerca di un bomber, ma i top player nel ruolo costano, ma contemporaneamente dal Bayern Monaco sarebbe arrivata un’offerta indecente per Vidal, la fonte è molto attendibile, essendo l’agente dell’allenatore dei tedeschi di baviera. Il Bayern avrebbe presentato ben 45 milioni cash alla squadra bianconera per avere il gioiello cileno del centrocampo juventino. La risposta sarebbe stata, incredibilmente, negativa.
O la dirigenza giudica incompatibile una cessione di lusso in questo momento di crescita (ovvero, evitiamo di diventare il nuovo Arsenal), o la società sta giocando sul prezzo. Rifiutarne 45 oggi per ottenerne 50 o più domani. Di sicuro è che con 45 milioni alla squadra bianconera, e con Pogba ai nastri per prendere il posto del cileno, si aprirebbero le porte del mercato dei top player, i nomi di Falaco, Cavani, Benzema, Suarez sarebbero tutti d’un tratto più vicini.

Personalmente non vedrei di buonissimo occhio la cessione di Vidal, anzi.
Ma se bisogna cederlo, 45 milioni sono la cifra giusta.


2 commenti:

  1. ... allora preferisco vendano Marchisio..
    Vidal su 50 partite, te ne sbaglia 8/10 massimo.
    Marchisio te lo perdi per almeno 3 mesi (vedi ultimi mesi).. almeno una 20 di partite su 50..
    Cavani e Falcao sono out x ingaggio e costi.
    Suarez e' fuori di testa.
    Benzema a 35 mil sarebbe forse la soluzione migliore.. anche se sembra un eterno incompiuto..
    Pogba, prendera il posto di Pirlo (anche se con un ruolo diverso alla Vieira).. ormai giunto al capolinea; la prossima stagione fara la meta delle partite.
    A presto,
    STE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero non vendano ne Marchisio ne Vidal.
      La mia idea è che il rendimento in picchiata di Marchisio sia facilmente associabile al modulo. Guarda caso quando giocavamo con il 433 è stato il migliore quasi sempre, è stato il periodo che faceva goal quasi quanto un attaccante e infatti tutti i giornali parlavano di lui ad ogni partita.

      Con il passaggio al 352 invece le sue prestazioni sono state quasi sempre da 6 - 6,5 , per me c'entra il fatto che si fa molto meno gioco palla, che gli spazi a centro sono ridotti, che i terzini più che passare palla ai centrali sono loro a cercarla per avanzare, e che anche gli spazi in attacco sono più coperti da due punte centrali, piuttosto che due esterne ed una centrale.

      Anche il poco spazio per allargarsi può incidere...

      Cioè, io spero vivamente che torniamo al 433, perché avremmo il miglior Marchisio, la possibilità di schierare un terzo attaccante, e non dovremmo più schierare gente come Asamoah o Peluso esterni di centrocampo

      Elimina