Piazza Juve

giovedì 3 gennaio 2013

Juventus: Rivoluzione in Attacco. Tre in Arrivo

Arriva l'ufficialità, la Juventus tratta con Fernando Llorente, a comunicarlo è il club del giocatore stesso, l'Atletico Bilbao, che ha ormai rinunciato a convincere il giocatore a rimanere con loro. Il braccio di ferro portato avanti dal presidente del club spagnolo però potrebbe spingersi oltre il mercato invernale e arrivare a quello estivo, la società bianconera cerca un attaccante, ma non ha intenzione di svenarsi per un giocatore in scadenza di contratto. Almeno a rigor di logica questo darebbe senso a tutta la faccenda.

Guardando la rosa bianconera si nota come il reparto offensivo sia praticamente prossimo ad una "rivoluzione", se Vucinic e Giovinco sono fissi e stabili in squadra, voluti e apprezzati da tecnico, società e tifosi, per quanto riguarda Matri e Quagliarella i discorsi potrebbero essere diversi, nessuno dei due attaccanti rappresenta la punta che serve a questa squadra, mancano di continuità in zona goal o di capacità di dialogo con i compagni, dopo i fasti iniziali entrambi i giocatori rischiano una cessione nei prossimi mesi (e non c'è bisogno di citare chissà quale fonte per dire questo, basterebbe vedere il minutaggio e il rendimento di entrambi). Per Bendter le speranze sono quasi nulle, quindi il suo nome è praticamente fuori rosa fin da oggi.

Sostituire due, o addirittura tre attaccanti non sarà cosa facile o poco costosa, se è vero che uno di questi sarà molto probabilmente Llorente, le altre due possibili posizioni restano ancora aperte. L'ipotesi Didier Drogba non è utopistica, il giocatore sarebbe convinto ad un ritorno in Europa, e l'Italia sembra in pole, ma la concorrenza del Milan non è cosa da poco, e neanche la troppa convinzione con cui i dirigenti accetterebbero l'ivoriano, comunque sia un giocatore a fine carriera che potrebbe non rendere per quanto sperato. Altre ipotesi (riportate da più e più quotidiani) sono quelle di David Villa, in rottura con il Barcellona (anche se sarebbe un "affare" solo in estate, non potendo oggi giocare in europa), di Sanchez, dallo stesso club catalano messo un po' da parte, e di Suarez, che il Liverpool dovrà prima o poi cedere se continua ad oscillare nelle basse posizione della classifica inglese. Cavani costa troppo, quindi difficilmente per lui si farà più di un sondaggio, così come Jovetic è diventato inaccessibile dopo lo sgarro Berbatov.

Potessi disporre del budget bianconero mi impegnerei a portare Llorente quanto prima alla Juve e poi di aspettare l'estate per le cessioni di Matri, Quagliarella e il saluto a Bendter. Insieme al basco in bianconero starebbe benissimo anche Suarez, che anche come età sarebbe il top del mercato. Sanchez rappresenterebbe un'alternativa di valore, entrambi comunque darebbero continuità al progetto bianconero.
Villa e Drogba sarebbero il top nell'immediato, ma si rischierebbe di faticare troppo fra poche stagioni, quando entrambi sarebbero prossimi alla pensione.

Per il ruolo di quinto attaccante invece che spendere soldi si potrebbe risparmiare mettendo in formazione Boakye o Immobile, o lo stesso Gabbiadini, i tre potrebbero anche subentrare ai titolari nelle partite in corso o nella Coppa Italia, conquistando nel tempo il minutaggio che gli serve per aspirare ad un posto da titolare in futuro. I tre quindi sarebbero "perfetti" se davanti si dovesse alla fine arrivare a Drogba o Villa.


Nessun commento:

Posta un commento