Piazza Juve

domenica 6 gennaio 2013

Juventus 1-2 Sampdoria: Conte sbaglia tutto e regala la vittoria alla squadra ligure

Non era attesa, ma è arrivata. La terza sconfitta in campionato, la prima con Conte di nuovo in panchina, la prima subita contro una provinciale. La Sampdoria batte allo Juventus Stadium la squadra bianconera per due a uno, una prova magistrale quella della squadra ligure, in dieci riescono a tenere botta per botta agli attacchi della nostra squadra, e riescono pure a ribaltare il risultato, con una doppietta di Icardi gentilmente concessa da Peluso.

Peluso in assoluto il peggiore della giornata, inizio peggiore non poteva esserci.
Non solo protagonista in negativo dei due goal subiti, ma anche artefice di molti errori banali, di passaggi, in chiusura, in attacco. Giornata pessima per un acquisto che non può essere di questo livello.

Al danno si aggiunge la beffa, Marchisio si infortuna, quando Conte aveva esaurito i tre cambi, ed è costretto a restare in campo. In realtà Conte avrebbe anche potuto richiamarlo in panchina, ma ha preferito mantenerlo in campo per chissà quale ragione, riuscendo nell'impresa di farlo uscire dal campo dolorante e seriamente infortunato.

Partita persa alla grande da Conte, che in preda ai deliri di onnipotenza si presenta contro la Sampdoria con De Ceglie e Padoin sulle fasce, con Peluso arrivato da tre giorni dietro, e con Pogba al posto di Vidal. Senza dimenticare che in attacco giocava Matri al posto di Vucinic.

Cosa diamine avesse in testa oggi non si sa, ma questo deve farlo riflettere.
Il turn over è una cosa, scendere con cinque riserve un'altra.
Peggiore della giornata quindi proprio lui, riesce a sbagliare tutto al primo appuntamento del 2013.
Sperando sia stata questa solo una lezione per il futuro.


Nessun commento:

Posta un commento