Piazza Juve

giovedì 6 settembre 2012

Mourinho su Conte: "Mi piace, è un vincente" e dice che Llorente sia già bianconero

Il rapporto tra tifosi bianconeri e Mourinho è sempre stato abbastanza complicato, l'ex allenatore interista non perdeva tempo per attaccare la Juventus all'epoca, anche se la sua "guerra" era più verso ogni squadra avversaria che solo per quella di Torino. Ma la parziale ostilità della tifoseria juventina nei suoi confronti è intatta, personalmente lo reputo un buon allenatore che ha vinto tanto solo grazie al suo carisma e ai dream team che ha potuto gestire. Ma il suo calcio sa di vecchio, i suoi schemi, il suo modo di far giocare la palla sono più simili a quelli di un Capello con maggiore elasticità nello schieramento, che a quelli di un allenatore di calcio europeo del 2012.

Lo schierare squadre eccessivamente fisiche a discapito della qualità e il preferire centrocampi fatti di muscoli e tenuta difensiva, lo rendono da molti l'allenatore più italiano tra gli stranieri, forse per questo si è trovato tanto bene nel campionato italiano. Potendo si potrebbe dire che allenatori come Spalletti o Antonio Conte sembrano molto meno italiano (nello stereotipo) del portoghese.

Eppure proprio per Antonio Conte arrivano i complimenti dell'ex interista, che non capisce la sua assenza alla riunione degli allenatori dei top club europei (polemizzando velatamente sulla sua squalifica) e che anzi ne approfitta per rispondere a chi dice che l'allenatore bianconero viene definito il Mourinho italiano (ps: questa mi è nuova) dicendo che ne è addirittura onorato, considerando Conte come un vincente, un allenatore che gli piace e con grande carisma.Una botta al cuore del tifoso interista medio, e una sorpresa per ogni bianconero, che non può che sentirsi chiamato ancora di più in causa quando l'argomento si sposta sul top player.
 
Manca il top player alla Juventus? Ma che problema c'è, dice Mourinho, tanto fra poco arriva Llorente, la conferma che aspettavano i tifosi bianconeri, a Gennaio per 10-15 milioni Llorente dovrebbe spostarsi in bianconero (10-15 milioni per un giocatore in scadenza dopo soli 6 mesi? ma non è follia?) e portare così in dote, nell'attacco juventino, i suoi goal e le sue qualità.


Nessun commento:

Posta un commento