Piazza Juve

sabato 7 luglio 2012

Offerta shock del Bayern Monaco per Marchisio. La Juventus rifiuta 30 milioni

La notizia, che non si può ne confermare ne smentire, arriva da varie fonti e finisce in prima pagina su TuttoSport. Qualche giorno fa, prima di Italia-Germania, in rappresentanza del suo club, Rumenigge avrebbe sondato il terreno per Claudio Marchisio. E' infatti la notizia tormentone del giorno quella che vede il Bayern Monaco interessato all'italiano così tanto da offrire ben 30 milioni di euro per il suo cartellino. Una valutazione da top player verrebbe da dire, in barba a chi parla da diverse stagioni di squadra senza top e con solo mediocri o buoni in campo. E anche per quei (pochi) che non digeriscono Marchisio reputandolo sopravvalutato.

Ovviamente l'offerta è stata rispedita al mittente, Marchisio resta alla Juventus, senza probabilità reali al momento di vederlo cambiare maglia. Nel calcio i soldi la fanno da padrone, ma spesso con i soldi bisogna anche comprare più del solo cartellino, come ad esempio la volontà dei club di cedere e quella del giocatore di staccarsi dalla sua squadra.


E' interessante tra l'altro notare che secondo TransferMarket, che valuta i giocatori sulla base del loro rendimento, al momento Claudio Marchisio ha una valutazione di ben 28 milioni di euro, valutazione che combacia molto bene con quella che i dirigenti bavaresi hanno dato al giocatore, che ricordiamolo in questa stagione ha superato il record di goal per un centrocampista bianconero, detenuto da Tardelli. Oggi inoltre è perno della nazionale, che quando gioca male ne risente in maniera evidente, e ad un passo dal ritorno in Europa con la Juventus. Se manterrà la costanza di rendimento avuta l'anno scorso per almeno i primi 6 mesi, almeno fino a quando i minuti nelle gambe non diventavano eccessivamente pesanti per un corridore come lui, la valutazione di 30 milioni sarà anche per difetto. E giustamente, visto che (per gli scettici) quanti centrocampisti in Italia hanno la possibilità di incidere positivamente sui risultati e sul gioco di una squadra come fa Claudio Marchisio, e magari senza aver superato i trenta?


Nessun commento:

Posta un commento