Piazza Juve

lunedì 9 luglio 2012

In arrivo una Maxi-Operazione di mercato. Van Persie e Pazzini alla Juve liberano Jovetic all'Arsenal e Krasic all'Inter con Matri che va alla Fiorentina

Molto probabilmente quello che sta succedendo in questo momento è un triangolo di mercato che vede nell'Arsenal e nella Juventus due delle tre punte, con la Fiorentina a completare il trio di vertici. Alla Juventus sono ormai del tutto convinti che serva un top player in attacco, le possibilità più realistiche sono quelle di Van Persie e Jovetic, il primo soprattutto per immagine e potenzialità sarebbe il colpo dell'immediato, quello chiamato a far la differenza in Europa. Jovetic è la prospettiva, che piace a tutti in squadra, ma che potrebbe non essere la prima punta che si cerca in quel di Torino. Il sondaggio che si trova sulla barra laterale dimostra come la maggioranza dei tifosi veda in Cavani il top che serve, e a seguire di qualche voto Van Persie a recuperare consensi rispetto le scorse settimane. Jovetic è solo terzo, a parere personale sarebbe un colpo che potrebbe portare l'attacco bianconero per molti anni a livelli nettamente superiori, ma se le cose stanno andando come sembra, probabilmente per lui sarà a Londra la sua prossima casa.

Infatti il suo agente, da quello che scrivono i giornali, starebbe a Londra a trattare con l'Arsenal, appena infatti la squadra inglese cederà Van Persie potrebbe decidere di investire nel giocatore montenegrino. La Juventus nella trattativa ha un ruolo principale, perché non solo potrebbe favorire i giochi acquistando subito Van Persie e dando la corsia libera agli inglesi per Jovetic, ma potrebbe in caso contrario bloccare il giocatore della Fiorentina nel caso gli inglesi si ritrovino a trattare con altri per l'olandese, e rovinare quindi i piani di Wenger. Se è vero che i rapporti storici tra le tifoserie viola e bianconere non sono buone, quelle fra le dirigenze sono invece ottime, e a Jovetic tra la possibilità di giocare titolare nella squadra campione d'Italia e con prospettive di vittoria nell'immediato, e che gioca in un campionato che già conosce benissimo, e quella di giocare in un club che non vince niente da un decennio e oltre, e che smobilita ogni anno cedendo i propri prezzi pregiati, difficilmente verrebbe l'idea di accettare la proposta inglese, almeno a parere personale.

Ma non solo, il triangolo potrebbe addirittura diventare un bel quadrato, con l'Inter inserita nella figura geometrica. Se infatti Jovetic partirà da Firenze, molto probabilmente la Juventus proporrà ai toscani uno tra Quagliarella e Matri, che potrebbero decidere di non accontentarsi della panchina bianconera per tutta la stagione. In questo caso la società si ritroverebbe a dover cercare una punta da usare come pedina di riserva, e all'Inter (dove si sta svendendo di tutto) dopo Lucio potrebbe essere Pazzini intenzionato a spostarsi a Torino. Tutti i giornali rilanciano l'ipotesi di uno scambio alla pari con Krasic, soluzione che renderebbe "felici" entrambe le squadre, soluzione che non è del tutto folle.

In questo modo tutte e quattro i club, Juventus, Arsenal, Fiorentina e Inter, riuscirebbero nei loro intenti, completando un giro intricato di punte che potrebbe comunque durare almeno qualche settimana, per avere conclusione. La difficoltà però di una trattativa del genere è che basta che un club cambi idea, o che se ne inserisca un altro, per far saltare tutto.


2 commenti:

  1. hai letto le ultime di oggi (o ieri sera..)?
    Sembra che diano per imminente il passaggio di Borini al Liverpool... se fosse vero, cio libererebbe un personaggio che farebbe proprio comodo alla nostra causa..

    PS il guerriero, Vidal, pare abbia la pubalgia

    Jovetic non viene. Ieri Prade ne ha confermato l'incedibilita'. Personalmente ritengo che la dichiarazione sia definitiva.. non oso immaginare a Firenze cosa possa succedere se Jovetic venga venduto, dopo averlo tolto dal mercato... e magari proprio alla juve..
    Secondo me non ha senso. La juve ha Giovinco, e Vucinic. Jovetic verrebbe solo se uno dei due parte.. e purtroppo Vucinic, almeno quest'anno restera ancora.. magari il prossimo, quando si renderanno conto che e' lui l'anello debole dell'attacco, si decideranno a cederlo.. e magari, in quel frangente, Jovetic potrebbe essere la soluzione giusta.
    Borriello viene dato per partente in Inghilterra, quindi non verra' riscattato (intendono trattenere Gabbiadini?).
    Alla fine, vedrai che parte Quagliarella (purtroppo), e restiamo con Matri..
    Van Persie non viene. A 29 anni, questo se ne rimane in Premier league.. chi glielo fa fare di vennire in Italia, ricominciare da zero (professionalmente intendo), rinunciare a tanti soldi (Manchester City)?
    Verratti, ci sono ancora possibilita' che il ragazzo rinsavisca, e non faccia la cazzata di andare in francia al PSG... auguriamoci che gli avvoltoi che gli svolazzano intorno vengano abbattuti prima di convincerlo a firmare pe ri francesi.. nel giro di 1/2 anni, questo si brucia.. (poi vuoi mettere.. avere come mentore Motta, invece di Pirlo..??!!).

    a presto,
    STE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ho seguito un po' ieri sera il programma di Criscitiello su SportItalia, e ho sentito del passaggio di Borini (che potrebbe anche dire che la Roma vuole Destro) e Pradè che parlava di Jovetic incedibile.

      Per me può anche dire la verità (per ora), ma noi abbiamo tutti i mezzi possibili per fargli cambiare idea. Con 20 milioni più uno come Matri, che a noi (per il gioco di Conte) non serve, non ci possono dire di no. Sarebbe uno sbaglio anche da parte loro.

      Comunque come ennesimo panchinaro si parla sempre di Pazzini, che con Marotta si conoscono e che è praticamente fuori rosa all'Inter.

      Spero però che hai ragione su Borini-Suarez, sarebbe il migliore per quello che cerchiamo, ma non so se ai nostri dirigenti piaccia molto

      Elimina