Piazza Juve

giovedì 14 giugno 2012

Van Persie e la Juventus, l'offerta di 30 milioni in arrivo

Che ormai Van Persie sia il giocatore più contattato a Torino è un dato di fatto, tra dichiarazioni di presidenti, agenti, diretti interessati, e informatori vari, di Van Persie e della Juventus si parla giorno dopo giorno. Si parla di un interessamento comune che vede però ancora diversi ostacoli, un Europeo da concludersi e che può far impennare la valutazione del giocatore, oltre che rimetterlo al centro dell'attenzione e far scattare un'asta mercato, uno stipendio che si avvicina rapidamente alle due cifre, rendendo la Juve, dubbiosa sul da farsi. Tutte problematiche che potrebbero però ben presto ridursi notevolmente. Se infatti le prossime settimane saranno segnate dalla conclusione positiva delle trattative di mercato che Marotta sta tessendo con diversi club stranieri, il cash per l'esborso per Van Persie sarà quasi interamente recuperato dalle cessione. Se infatti si osservano le cessioni su cui lavora la Juventus e il probabile cash in entrata da queste (dati presi dalle varie fonti di mercato online) la spesa per l'olandese appare davvero di facile copertura.

Il più vicino all'addio al bianconero è Eljero Elia, lo Schalke e il Totenham lo vogliono, l'offerta presentata è di circa 8 milioni di euro, e la società bianconera non ha intenzione di rifiutare. Arrivato una stagione fa, dopo quasi un intero anno di panchina, cedere a otto milioni un acquisto fatto a circa dieci, in queste condizioni, sarebbe oro che cola.

Poi c'è il compagno di panchine, ovvero Milos Krasic, da idolo della curva bianconera, a fantasma in campo. Stavolta la cessione arriverà davvero, diversi i club di Premiere League interessati, così come diversi sono quelli tedeschi a non aver dimenticato le accelerazioni sulla fascia del biondo giocatore. Per 9-10 milioni la sua strada è lontano da Torino.

L'ultimo è Felipe Melo, acquistato a 25 milioni tre stagioni fa, adesso verrà ceduto per una cifra compresa tra i 9 e i 12 milioni di euro. Corinthias e Spartak Mosca sulle sue tracce, alla Juve non hanno nessuna intenzione di trattenere il giocatore brasiliano, che così saluterà per sempre i colori bianconeri.

Una cifra totale che quindi andrebbe tra le 27 e i 30 milioni di euro, sufficienti a soddisfare le richieste dell'Arsenal per il giocatore. Tenendo la Juve impegnata soltanto ora a cercare il modo di appianare le richieste del giocatore, e di non farsi abbattere dalla concorrenza di sceicchi o club multi miliardari vari.

PS: Tra i probabili partenti c'è anche Sebastian Giovinco, ma di lui si è parlato appena ieri qui (clicca qui).


5 commenti:

  1. Europeo che fa lievitare il costo di Van Persie..!!?? Ma se li hanno sbattuti fuori come degli stracci!! Questo sara' l'ennesimo PACCO di Marmotta... strapagato.. 29 anni.. tra due anni non ci ricavano neanche 12 Mil. Olandese, mai giocato in Italia.. e' esploso solo negli ultimi due campionati.. contro difensori Inglesi (...) il rischio bidone e' assicurato.. e Marmotta questi affari colossali non se li lascia sfuggire!!

    TraKrasic ed elia, nel giro di 2 anni ci ha perso 8-9 milioni.. e parliamo, badate bene di giocatori giovani, o almeno al culmine della carriera.. senza contare i 12 del "malacchia"..
    Ma Marmotta.. quando ce lo togliamo dalle scatole?
    PS Chapeau per Isla e Asamoah.. ma visti i flop sopra menzionati, e' quasi un atto dovuto..
    Giovinco.. non saprei.. li vale 15Mil..? Bah.. non so.. e' vero pero che a quelle cifre puoi ormai solo scommettere su un giovane.. con i rischi del caso..

    STE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, sbattuti fuori non significa che facciano schifo. O mi vuoi dire che Ronaldo è un bidone perché il Portogallo non dura più della fase a gironi?

      Poi bidone, mi sembra un po' eccessivo. Ha 29 anni, ma ha fatto "solo" 37 goal nell'ultima stagione e 22 nella precedente, e in Premier League, non nel campionato del pongi bonsi. E' titolare all'Arsenal da anni e anni, è titolare dell'Olanda, ed è cercato da Juventus, City e Real Madrid su tutte.

      Bidone chi si presenta con queste caratteristiche?
      Poi si può parlare all'infinito di tante cose, io preferirei un investimento su uno più giovane ma abbastanza formato, come Jovetic o Suarez, ma solo perché più giovani.

      Comunque Krasic ed Elia sono costati 23 milioni, 15+8, quindi se li rivendessimo a 15-16 ci stiamo si perdendo circa 7-8 milioni, ma è anche vero che bisogna ammortare a bilancio i costi dei giocatori per il periodo di impiego. Krasic oggi ha un valore (per non scendere in minus valenze) di 9 milioni, Elia di 7.2. Cedendoli a 16 non abbiamo in realtà nessuna perdita.

      Giovinco 15 milioni per la metà, cioè 30 milioni il totale. Non li vale, inutile girarci attorno.

      Elimina
  2. Essere eliminati dall'europeo, senz'altro non fa aumentar eil valore del giocatore, questo mi sembra chiaro...
    Mi sembri il commercialista di Marotta.. (mi spieghi il 7.2 Mil di Elia.. sopratutto quei 0,2 mil euro che hai aggiunto ai 7 mil..) allora, secondo te, se io compro due giocatori che valgono, 10, in uno, due anni, li faccio svalutare, per svariati motivi, e valgono 5. Se li rivendo a 5 per te non e' una perdita..?? E" come se ti comprassi una macchina da 50mila euro. La tiri contro un muro, il giorno dopo.. al punto che il suo valore diventa 5 mila euro. Se la rivendi a quel prezzo non ci hai perso niente..?? Quindi, nel caso in cui, li rivendesse a 18, non ci perderebbe, ma anzi guadagnerebbe ancora 2 Milioni !!?? Guarda che se continui cosi, Tremonti ti telefona subito per andare a fare il suo consulente..!!

    Daccordo con te su Suarez. Per me, non si possono dare 30 Mil per un giocatore, Olandese, di 29 anni, che in italia non ci ha mai giocato.
    Guarda che questo non e' un altro Klose.. secondo me lo spettro Bergkamp incombe.. Non vorrei si facessero trascinare dall'entusiamo del nome altisonante del Top Player..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me sembra invece di vedere tante persone che pur di dire in seguito "l'avevo detto" si parano prima. Ora esce che Van Persie è un bidone, ce ne faremo una ragione. Sul fatto che poi i soldi per Elia siano stati spesi male, ovvio, quelli di Krasic solo in parte, ricordo che il primo anno è stato il nostro miglior giocatore. Se avesse continuato con quel rendimento lo avremmo dovuto rivendere a cifre più elevate. Krasic era perfetto per il gioco di Delneri, che infatti lo aveva fatto rendere al massimo, non si può rimproverare a Marotta di aver sbagliato il suo acquisto, avendolo acquistato un anno prima della sua involuzione, e soprattutto avendolo acquistato per un altro tecnico.

      Qua mi tocca fare l'avvocato di uno come Marotta, che ho criticato moltissime volte, ma questo perché c'è gente che non vede la realtà. Vi fa schifo Marotta? Prendiamo Galliani? Ha sicuramente avuto un budget modesto negli ultimi anni, ma il suo Milan è osceno in difesa e centrocampo, e la sua politica di rinnovi è stata pessima (per non parlare della scelta di Allegri). Prendiamo Corvino? Si, lui nelle ultime stagioni ha fatto benissimo, Lo Monaco? Andiamo al risparmio ma dubito che superiamo la quinta posizione. A livello internazionali chi sarebbero questi grandi manager? Io vedo dirigenti con tanti soldi, nessuno con grandi qualità. E Marotta non fa così schifo come qualcuno pensa.

      E lo dico non pensando a Krasic e Elia, ma soprattutto a Vidal, Lichtsteiner, Pirlo, Barzagli. 4/11 titolari che hanno accresciuto in maniera esponenziale il livello di questa rosa, per non dire che del periodo Secco o Moggiano restano praticamente solo Buffon, Chiellini e Marchisio, visto che tutti gli altri sono arrivi della nuova gestione. E ci abbiamo vinto lo scudetto grazie a questi

      Elimina
  3. hahahahahaha sti juventini che buffi figuranti da strapazzo hahahahahahahahahah

    RispondiElimina