Piazza Juve

mercoledì 13 giugno 2012

Giovinco vale la Juventus? A certe cifre c'è chi dice no

Sebastian Giovinco alla fine potrebbe tornare a casa, nella Juventus che lo ha lanciato nel grande calcio, per poi lasciarlo al Parma due stagioni fa per vederlo maturare e dargli la possibilità di sopravvivere al dualismo con Del Piero. Ora che il Capitano non c'è più, ora che si cercano nomi nuovi per l'attacco, la formica atomica fresca di nazionale e reduce da una stagione abbastanza buona, diventa il nome più chiacchierato (dopo quello dell'olandese Van Persie) per la Juventus. I problemi però ci sono, e non sono cosa da poco.

Il Parma ha valorizzato il giocatore, ne ha acquistato la metà a soli 3.5 milioni di euro e ora si aspetta di recuperare cifre stellari dalla sua cessione. La società bianconera vuole negoziare, ma non lasciarsi strangolare dalla famiglia Ghirardi. Il giocatore inoltre è stato ultimamente ricercato anche da altri club, stranieri e italiani (Inter su tutte), e ciò ne fa nuovamente impennare il prezzo del cartellino.

Ghirardi la sua metà la vuole proprio cedere a carissimo prezzo, prima parla di 30-40 milioni come valutazione del giocatore, adesso assicura che il "suo" Seba è migliore di Van Persie, e quindi vale anche di più dell'olandese. Se le basi sono queste, la Juventus dovrebbe lasciarsi svenare per il giocatore?

Contemporaneamente si parla di questioni tecniche, Giovinco è una seconda punta, nel 3-5-2 la sua posizione in campo si trova facilmente, nel 4-3-3 no. Da esterno sa giocare, da esterno d'attacco gioca anche bene, ma non è il suo ruolo preferito ne ideale. La sua migliore stagione in carriera, l'ultima, l'ha vissuta quasi da punta centrale, il suo record di goal in Serie A è figlio di questa posizione in campo. In più la continuità, Giovinco vuole giocare, vuole giustamente andare in una squadra che lo consideri una prima scelta, non una seconda. Ma se arrivasse davvero Van Persie, se Vucinic restasse il preferito di Conte, a Giovinco chi gli direbbe di farsi tanta panchina?

Poi la valutazione dovrebbe spingersi al dunque, è vero che è bianconero dalla nascita, che è quasi un figlioccio della curva dei tifosi, che potrebbe diventare il simbolo del vivaio bianconero. Tutte cose vere, ma non sufficienti a farlo diventare il fenomeno di cui si parla. Un buonissimo giocatore che però non vale ne il confronto con Del Piero, ne quello con Van Persie. Forse sarebbe un giocatore alla Vucinic, ma allora come Vucinic dovrebbe essere valutato.

In stagione ha collezionato quest'anno 16 goal con il Parma. Nella stagione precedente altre 6 reti, per un totale di 22 centri. Un buon bottino di goal, ma considerando anche la forte incidenza di rigori (essendo il rigorista della squadra ducale) il tutto diventa niente di così eccezionale. Niente per cui strapparsi le vesti.

Eppure per Ghirardi il calciatore vale 40 milioni. Viene spontaneo chiedersi se, nell'onestà della valutazione del presidente del Parma, il calciatore vale tanto, non sarebbe meglio lasciare che lo riscatti lui stesso e guadagnare 20 milioni dalla sua metà? Con questo nessuna voglia di parlare contro Giovinco, buon giocatore che in rosa avrebbe il suo perché. Buon giocatore che però, a parere personale, non vale ne 40, ne tanto meno 20 milioni. E non è questione di centimetri, o di chilogrammi.


7 commenti:

  1. giovinco deve tornare alla juve, senza del piero non ha rivali in attacco. meglio di vucinic sicuro

    RispondiElimina
  2. Vucinic + Van Persie + Giovinco, e siamo i più forti in attacco dell'Italia

    RispondiElimina
  3. Grande Marmotta.. anche qui, ha lasciato la sua impronta il grande D.S. della Juve.. che fiuto degli affari che ha... Darlo in comproprieta al parma per 3,5 Milioni... e nello stesso anno ha comprato Martinez dal catania per 12..
    Caro GianLuca.. speriamo che si tolga dai marroni al piu presto possibile!!!
    STE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indubbiamente è stata una cazzatona. Al di la dell'acquisto di Martinez, 3.5 milioni per un giocatore abbastanza formato e noto come Giovinco sono stati uno sbaglio enorme. Allora i suoi 12 milioni li valeva tutti, oggi magari pure 16, ma le cifre che dice Ghirardi se le sogna.

      PS: "Gianluca" no "GianLuca" :)

      Elimina
  4. scaldapas@tiscali.it13 giugno 2012 18:04

    deve tornare alla casa madre ed essere considerato, deve giocare da titolare perchè lo sappa Conte Giovinco ha piu' estro, velocità e fantasia di tutti i nomi fatti sin'ora. Sarebbe un peccato farselo scappare ancora. un intenditore di calcio vero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a quali cifre lo riprenderesti però? Qui si parla di cifre esageratamente alte per un giocatore che comunque viene da una stagione con 15 goal, di cui 6 (Se non sbaglio) su rigore

      Elimina