Piazza Juve

domenica 8 gennaio 2012

Lecce 0-1 Juventus: Ancora primi e ancora imbattuti, ma il Milan grazie al solito scandaloso rigore ci resta incollato

Contro il Lecce è una vittoria sofferta, ma in fin dei conti meritata. Tre punti che vengono dopo molte occasioni goal sprecate, la solita dose di possesso palla, ma con un finale regalato ai leccesi. La squadra esce dal campo da prima in classifica e soprattutto ancora oggi imbattuta, unica squadra in Europa a poter ancora mantenere questo importante dato. Particolare negativo un probabile infortunio di Quagliarella, che potrebbe aver conseguito una frattura allo zigomo, niente di grave ma che probabilmente lo costringerà a dover indossare una maschera di protezione nelle prossime settimane.

Nota negativa i tre centrocampisti, nessuno dei tre illumina, neanche Pirlo, e sembrano fuori forma. Così come Chiellini, grandissima prestazione invece di Barzagli che domina su ogni pallone, e ricordiamo che questo giocatore ci è stato regalato per meno di 500 mila euro, mentre la stampa di settore lo snobbava o lo dava per finito. Ottima prestazione di Vucinic, in crescendo sul finale, manca però il goal ancora. Matri segna subentrando nel primo tempo a Quagliarella (come scritto uscito per infortunio), e si porta a quota 7 goal in campionato. Non una prova eccellente, sbaglia un paio di tiri nel primo e nel secondo tempo, ma la tifoseria è ancora tutta con lui.



Da notare come ANCORA una volta, il Milan vince la partita anche grazie un rigore, un rigore estremamente dubbio, così dubbio che Paparesta e lo studio di giornalisti di Mediaset (una azienda solitamente dai toni molto poco ostili al Milan, essendo entrambe dello stesso capo) parla apertamente di rigore non giusto, e Allegri si infuria perché non vuole sentire polemiche sui rigori. E' francamente SCANDALOSO giocare un campionato con una classe arbitrale sfacciatamente pro-Milan. Non si può dire se i 6 rigori consecutivi sono frutto di semplici sbagli, o se c'è un sistema arbitrale che favorisce in maniera intenzionale la squadra di Berlusconi, ma in entrambi i casi è scandaloso vedere come la stampa e i media trattino l'argomento in maniera minore, mentre quando i rigori venivano concessi alla Juventus negli anni passati (ma mai con questa puntualità e con questa sistematicità), si parlava di partite falsate e rubate senza farsi problemi.


Nessun commento:

Posta un commento