Piazza Juve

mercoledì 11 gennaio 2012

Il Mercato tra Pizarro o Nainggolan, Caceres e Bocchetti e ritornando a parlare di Giovinco

Il mercato della Juventus, che ha già visto Borriello in entrata, potrebbe sbloccarsi del tutto da qui a pochi giorni, a rendere più fluide le trattative le probabili cessioni di Amauri (a titolo gratuito alla Fiorentina, ma con una buonuscita che permetterebbe comunque di risparmiare sull'ingaggio) e di Sorensen, che andrebbe in comproprietà al Bologna per 2.5 milioni di euro. A confermare le notizie non solo gli agenti dei diretti interessati, ma anche le dichiarazioni di Marotta e Corvino. Nel frattempo si spera pure per Toni, Iaquinta e Grosso, tutti e tre chiamati a darsi da fare per trovarsi una nuova casa altrove, ma al momento solo i primi due sembrano avere squadre concretamente interessate.

Da giornali sia spagnoli che italiani si apprende che una volta fatte almeno le prime due cessioni Marotta tornerà a Siviglia per parlare di Caceres, assurde le cifre richieste dal club spagnolo, che dopo aver acquistato a 3 milioni il giocatore un anno fa, pretende di cederlo ad almeno 11 milioni. Dalla Juventus l'offerta massima è stata di 8 milioni, bonus e diritto di riscatto inclusi. Ma al momento non sembrano esserci grosse possibilità di sbloccare la trattativa. In caso la società avrebbe un accordo di massima per Bocchetti, che potrebbe arrivare con una formula simile a Barzagli, oppure con un prestito con riscatto. In tal caso i soldi risparmiati andrebbero nuovamente reinvestiti in questa sessione di mercato.



Se infatti Pizarro è l'obbiettivo numero uno del mercato a centrocampo, nel caso saltasse la trattativa per Caceres il denaro risparmiato potrebbe essere reinvestito su Nainggolan, come riporta TuttoSport. Il giocatore classe 1988 del Cagliari potrebbe arrivare grazie ad un esborso di almeno 5-6 milioni più la seconda parte del cartellino di Ekdal (se il Cagliari decidesse di cedere a cifre normali, e non alle cifre gonfiate del mercato invernale). Ma rimane seriamente seguito (più per Giugno che per Gennaio) anche il centrocampista simil-Vidal del Porto, Guarin, che per 11 milioni potrebbe lasciare il club portoghese.

A Giugno dalla Turchia tornerà Ziegler, che potrebbe tornare per fare il titolare, con Chiellini di nuovo sul centro. E allora per la difesa servirà solo un ultimo investimento per il ruolo di vice-Lichtsteiner, il nome di Beck era per tutta l'estate circolato affianco a quello della Juventus, ma ancora le trattativa non sono state riaperte. Il centrocampo con 3 titolari, un primavera (Marrone dovrebbe restare in squadra) e un nuovo acquisto, dovrebbe essere completo, mentre l'attacco vedrà partenti e nuovi arrivi. Giaccherini dovrebbe lasciare, non riscattato nella seconda parte, per far nuovo spazio a Giovinco di ritorno da Parma, probabilmente Estigarribia sarà riscattato ma mandato poi in prestito, per maturare e tornare quando Pepe non sarà più in grado di offrire prestazioni come le recenti. Uno tra Quagliarella o Borriello salterà, o il primo verrà ceduto, o il secondo non verrà riscattato. Al loro posto si cercherà di arrivare ad un "top"


Nessun commento:

Posta un commento