Piazza Juve

venerdì 27 gennaio 2012

Caos nel mercato bianconero. Marotta punta tutti, ma nessuno arriva subito. E i fuori rosa non si riescono a vendere

Sta ormai per concludersi la trattativa tra Martin Caceres e la Juventus. Il giocatore sarebbe a Torino per fare le visite mediche e attendere l'ufficialità del passaggio. Circa 10 milioni per portarlo in bianconero, contro i 3 spesi dal Siviglia per prelevarlo dal Barcellona. Una cifra troppo importante per un giocatore che dovrebbe arrivare come primo sostituto dei difensori titolari, ma che potrebbe anche essere ritenuta invece adeguata, se Conte, come si dice, ha davvero intenzione di usare il giocatore per un cambio modulo verso lo stesso 3-5-2 che ha distrutto la Roma in Coppa Italia. Molto probabilmente sarà insieme a Chiellini e Barzagli il terzo difensore da usare proprio nel nuovo modulo.

Si sprecano le notizie che parlano di Nainggolan alla Juventus, alcuni danno l'affare per fatto, altri quasi fatto. Molto probabilmente il giocatore resterà a Cagliari visto che la società sarda non ha un sostituto veramente all'altezza. E Marotta non sembra avere molti soldi da mettere sul mercato. Anche grazie al flop delle cessioni. Amauri e Sorensen fin ora sono gli unici due partenti, ma Krasic, su cui si contava di incassare almeno 13 milioni, resta in squadra e sempre meno gradito tecnicamente per il gioco di Conte. Grosso, Iaquinta e Toni viaggiano tra i zero interessamenti, e i timidi approcci di chi gli vorrebbe gratis con gli stipendi a carico bianconero. In pratica da questa sessione di mercato i soldi risparmiati, o capitalizzati, per le cosi dette "cariatidi" bianconere non sono neanche lontanamente pari a quelle che la società aveva preventivato.

Si manifesta comunque, fra giornalisti e blogger, una certa confusione di notizie. Secondo Di Marzio (Sky) la Juventus avrebbe prelevato con l'aiuto del Cesena (a cui andrà per i prossimi 6 mesi prima di essere girato alla Juve) il centrocampista del Fulham Pajtim Kasami, non so chi sia, ma dalla carta d'identità si sa che il giocatore ha appena 20 anni. Sempre a Giugno dovrebbe essere definitivo l'arrivo di Nainggolan, tranne cambi di idee, il presidente Cellino ha affermato che nonostante la voglia di tenerlo, il giocatore a Giugno sarà sicuramente ceduto in bianconero. Quindi arrivo solamente rimandato per il giocatore belga. Altro arrivo in bianconero dovrebbe essere quello del 18enne Paul Pogba, a parametro zero dal Manchester United.

Se adesso queste notizie fossero vere, cioè a Giugno avremmo in rosa Kasami, Nainggolan e Pogba, e considerando anche la presenza del brasiliano Appelt in rosa, del primavera Marrone, oltre che dei tre titolari, di Pazienza e Giaccherini ormai adattato a centrocampista centrale, viene da chiedersi se qualcuno sta mettendo in giro notizie poco vere. Alla fine ci troveremo ad avere almeno 8 centrocampisti per 3 posti. L'unica soluzione che risolverebbe il rebus è quella che vede Pazienza ceduto, Marrone girato in prestito al Cagliari per Nainggolan (pessima operazione dato il potenziale del primavera bianconero), e magari due tra Kasami, Pogba e Appelt mandati anche loro a fare esperienza altrove. Molto probabile pure che solo uno tra Kasami e Pogba sia realmente nel mirino bianconero.


Nessun commento:

Posta un commento