Piazza Juve

lunedì 12 settembre 2011

La Russa: Un Ministro fallimentare che perde tempo ad offendere Agnelli a Controcampo

"Il comunicato della Juventus che vorrebbe l'esclusione dell'Inter dalla prossima Champions League? Il presidente Agnelli mi sembra veramente un bugiardo: mi sembra evidente che abbia l'ossessione dell'Inter, glielo si legge negli occhi. Io metterei una pietra sopra a questa storia e penserei a giocare a calcio. Invece il giovane ossessionato presidente della Juventus, probabilmente non avendo una grande personalità, pensa che attaccando l'Inter possa essere più amato dai tifosi" Parole del ministro della Difesa Ignazio La Russa, a quanto pare il famoso politico-politicante tifoso dell'Inter ha ben altro a cui pensare in questo momento, mica la situazione di questo paese, ma certo che no.

Ricordiamo a questo folkloristico personaggio, che solo in Italia potevamo permetterci di portare al Governo Nazionale, che l'esposto presentato dal signor Agnelli ha come primo obbiettivo riportare giustizia nel mondo del calcio, che per 5 anni ha perseverato a premiare una squadra che oggi si scopre non avere nessun merito, se non quello di averla fatta franca. Chiediamo la restituzione di due scudetti vinti sul campo, visto che chi ne indossa oggi uno, rubandolo dalla nostra bacheca, non ha fatto niente in meno di altre società per cercare di attirarsi le simpatie di arbitri e designatori. Ma il ministro ovviamente la butta sul "mettiamoci una pietra sopra"



No, signor Ministro (che dispiacere usare questa parola per quest'uomo), noi continueremo a portare avanti in ogni utile tribunale la nostra causa, certo, sappiamo dell'allergia sua e del suo governo verso la giustizia, così come sappiamo che in questo momento di crisi profonda per lei è più comodo parlare di calcio che andare a chiedere in parlamento misure concrete, ovviamente è più facile offendere Agnelli che parlare dei problemi del suo partito e della schifosa situazione del suo governo, stretto tra cause giudiziarie, scandali sessuali e incapacità governativa. Onorevole La Russa, se vuole veramente partecipare attivamente a Controcampo per lanciare le sue idee, lo faccia pure, dimettendosi però. Così ci risparmierà l'imbarazzo di avere un Ministro che parla di calcio in tv, piuttosto che comunicare qualcosa di utile per la nazione, e di avere la sua persona come ministro, che veramente provoca imbarazzo per molti italiani che non si riconoscono in gente che rivendica un passato fascista (anche se ipocritamente non si fa problemi poi a sostenere un governo di puttanieri e contrario alla legge stessa), e che nella sua vita non ha mai lavorato se non per conto del politico di turno, a fargli servigi.


3 commenti:

  1. un essere spregevole

    RispondiElimina
  2. ma perche' chiunque voi siate,prima di scrivere un giudizio non imparate l'italiano? cosa siete stranieri o solo semianalfabeti,non si e' capito niente del contenuto del suddetto commento se non che chi lo ha scritto e' uno juventino di sinistra!

    RispondiElimina
  3. Se lo leggi lo capisci, più che criticare le mie capacità di scrittura, fossi in te mi preoccuperei delle mie di comprensione dei testi. Comunque juventino si, di sinistra no. Ho il piacere di non schierarmi ideologicamente con nessun partito o movimento, visto la morte ormai ventennale delle ideologie. Voto a seconda delle esigenze chi reputo migliore.

    RispondiElimina