Piazza Juve

domenica 11 settembre 2011

Immobile fa furore in B e si candida per tornare alla Juventus

Il prossimo anno andranno in scadenza contrattuale sia Alex Del Piero che Luca Toni e finalmente Amauri. Dovrebbe essere, miracoli permettendo, l'anno dell'addio pure a Iaquinta, che nonostante l'affetto che la tifoseria continua a nutrire nei suoi confronti, non può decisamente essere un giocatore per una squadra come la Juventus, alla luce dei continui infortuni. Tre scadenze contrattuali e una probabile cessione, che porterebbe il nostro attacco a sole tre unità, si dovrà quindi lavorare per portare in squadra un quarto attaccante almeno.

Il nome più seguito resta quello di Giuseppe Rossi, che chiuderebbe così un quartetto di nomi di gran livello, ma la sorpresa potrebbe essere che l'attaccante per la prossima stagione lo abbiamo già. Si tratta del nostro primavera, in forza al Pescara di Zeman in Serie B, Ciro Immobile, classe 1990 si sta rendendo sempre più protagonista del campionato cadetto, 4 goal in 4 partite di campionato, con l'ultima terminata a secco per lui, dove però è riuscito a guadagnare un rigore (purtroppo poi sbagliato) e si è rifatto regalando l'assist per il goal al compagno di squadra.



Un rendimento eccezionale, da tenere ben in vista, per un giocatore che detiene il record di goal nel Torneo Viareggio, con 14 reti in due edizioni della Coppa per i Primavera.

Non stiamo forse parlando di un futuro Maradona, ma se dovesse mantenere un rendimento simile per tutta la stagione, o quasi, non si potrebbe non riportarlo alla base.

Sarebbe bello vedere il prossimo anno Immobile, Pasquato e Giovinco tornare alla Juventus per occupare quei ruoli di alternativa ai titolari oggi ricoperti, spesso senza troppo successo, da riserve pagate profumatamente. Nella speranza magari che fra di loro spunti il nuovo Marchisio, un nuovo titolare a cui affidare le chiavi della Juventus.


Nessun commento:

Posta un commento