Piazza Juve

martedì 6 settembre 2011

Il Nuovo Stadio della Juventus è il futuro della società bianconera

Da giorno 8 la Juventus avrà ufficialmente il suo nuovo stadio, il primo vero grande impianto sportivo di proprietà di una società di Calcio. Non solo una infrastruttura, ma un vantaggio logistico ed economico che in circa 5 anni dovrebbe permettere a questa società di aumentare il divario con le milanesi sul fronte delle entrate, permettendo nuove campagne acquisti senza problemi di bilancio, al contrario di Inter e Milan, che già da oggi fanno i conti con il futuro fair play finanziario.



Il nuovo stadio, per la quale sono già stati venduti 24 mila abbonamenti, contro i 15 della scorsa stagione, e a fronte di una capienza di 42 mila posti a sedere, sarà innaugurato con la partita evento contro il Notts County, il club di calcio più vecchio al mondo, e club che ha "regalato" alla Juventus i colori bianco-neri. Una mossa di marketing che potrebbe però essere qualcosa di più, il club inglese infatti è stato rilevato da una cordata di investitori arabi, molto ricchi, che si può permettere per il club (che gioca solo nella Football League One) il tecnico Eriksson come direttore generale, e un piano per centrare la Premier League in pochi anni, un club che anche per l'amicizia di lunga data con la Juventus potrebbe rappresentare un forte alleato per il futuro, in terra Inglese, qual'ora i piani degli imprenditori d'Arabia dovessero avverarsi.


Nessun commento:

Posta un commento