Piazza Juve

venerdì 5 agosto 2011

Per Conte: Elia e Alex. Gli ultimi due nomi per il grande rilancio

Non ci sarà stato l'atteso top player, anche se qualcuno di quelli in trattativa potrebbe esserlo, non c'è il nome che scalda le folle, ma questa squadra sulla carta è molto più che convincente. Tante sono le critiche arrivate a Marotta negli anni, ma oggi la situazione che si delinea sembra molto chiara, dopo due sessioni di mercato estive, ed una invernale, abbiamo titolari di ottimo livello in ogni posizione del campo, abbiamo riserve adeguate, e un tasso qualitativo nettamente superiore. Per completare questo progetto Antonio Conte chiede altri due ultimi giocatori, e su questi la società vuole puntare forte.



In difesa sono rimasti in due a poter firmare a breve per la Vecchia Signora, Alex del Chelsea, previo pagamento di almeno 10 milioni, e Lugano del Fenerbache, cifra massima per lui 3.5 milioni. Resta in pista però pure Coates, per circa 6 milioni, ma si vuole puntare su un uomo di esperienza nel ruolo, e i primi due dovrebbero essere le scelte preferite. In particolare il brasiliano del Chelsea sarebbe il colpo grosso del mercato, anche se a cifre contenute, sarebbe il vero top player per la difesa, sicuramente uno dei primi 10 nel ruolo, e sicuramente un apporto in sicurezza e qualità, per le capacità del giocatore di far partire l'azione dalla difesa, notevole.

L'esterno sinistro dovrebbe uscire da una rosa di tre nomi, Elia, Vargas e Bastos. Vargas e Bastos rappresentano le soluzioni "sicure", giocatori da un rendimento abbastanza costante e da cui si sa cosa aspettarsi, nessuno dei due aggiungerebbe in campo una dose di qualità in più, ma molta grinta e corsa. Elia sarebbe invece la soluzione ideale, secondo il sottoscritto, nonostante la pessima stagione che ha appena concluso, le sue doti sono ben chiare a molti, sopratutto in una squadra come l'Olanda ha dimostrato di poter essere il giocatore in più, quello che sulla fascia da spettacolo con giocate inaspettate e tanta tanta fantasia. Il suo cartellino, causa ultima stagione, adesso sta a soli 8 milioni di euro, mentre solo l'anno scorsa era a ben 15. E' ancora giovane, e sarebbe un investimento che guarda anche al futuro prossimo della Juventus, essendo un elemento di prospettiva.

PS: Moggi a tuttomercatoweb parla del mercato della Juventus, e dopo anni di critiche, arrivano le sue lodi alle operazioni Vucinic, Vidal e Lichsteiner. Fidandosi del grande direttore, sembrerebbe uno dei primi veri mercati intelligenti fatti da anni.


Nessun commento:

Posta un commento