Piazza Juve

lunedì 25 luglio 2011

Conte è da Juve? Per ora sembra l'erede di Zeman

Potrebbero essere state più di semplici amichevoli quelle appena trascorse, più vere e proprie prove per la squadra che partitelle in amicizia. Prove in cui è sembrato evidente che in questa rosa manca ancora il giocatore capace di fare la differenza, manca la sostanza e manca la compattezza. Il problema più evidente è Ancora la difesa, e proprio su questo punto sarebbe bene ragionare, il problema della squadra sono i due centrali o è un problema generale di fase difensiva? Il 4-2-4 di Conte è un modulo valido, o stiamo rischiando il suicidio a giocare con una formazione estremamente bilanciata.

D'altronde i cultori del calcio di Zeman non siamo mai stati noi, quanto romanisti,laziali e intertristi (che lo vantavano senza però mai neanche lontanamente pensare di dargli la squadra in mano). Tutta questa situazione sta anche sconvolgendo le linee di mercato che erano state già fissate per la prossima stagione, ovvero gli acquisti mancanti di un attaccante e di un esterno offensivo, i nomi erano noti, quelli di Rossi e Vargas, ma ora la società starebbe pensando di acquistare un attaccante "al risparmio" ma valido e qualitativamente di livello come Mirko Vucinic e con i soldi risparmiati intentare un nuovo colpo in difesa, cercando di portare a Torino un centrale difensivo di livello e prospettiva, anche se qui, tanti nomi e poca sostanza ancora.



Ci preme invece far notare come questa squadra, con nessun altro innesto, avrebbe una formazione titolare già pronta per il campionato con un 4-3-3. Il 4-2-4 di Conte è destinato ad un fallimentare epilogo, e se il suo fautore non si accorge della inconsistenza di questa scelta si può seriamente già pensare al prossimo allenatore bianconero. Antonio Conte non è stata mai una scelta che ha brillato per sostanza, richiamato per placare i tifosi e spingerli ad abbonarsi, e per inserire in bianconero un elemento di carattere e grinta sufficiente a gestire lo spogliatoio. Ma poi, se si va sul concreto, si ci trova un allenatore di Serie B a cui si chiede troppo rapidamente il grande salto, grande salto che forse non avrebbe mai concretizzato nella sua carriera, se non fosse stato Antonio Conte il "Capitano" e se il suo 4-2-4 sarebbe rimasto il suo modulo di riferimento.

In un ipotetico 4-3-3 potremmo già schierarci così:
Buffon
Lichsteiner Bonucci Chiellini Ziegler
Vidal Pirlo Marchisio
Krasic Matri Quagliarella



dove nella sostanza avremmo solo qualche problema a livello di riserve, ma una squadra titolare sicuramente più bilanciata e con un centrocampo a livello qualitativo di un livello nettamente superiore a quello delle precedenti stagioni, ma anche molto concreto con il duo Vidal-Marchisio ai lati. Rischiare di giocare tutti all'attacco ci potrebbe costare una nuova rovinosa stagione, e la sicura fuoriuscita dalle grandi del mercato. Steccare una stagione è normale, steccarne due è possibile, steccarne tre invece sarebbe il definitivo colpo alla nostra immagine, con conseguente incapacità di agganciare i big che ci servono in squadra.

Diciamolo francamente, Conte è stata una scelta propagandistica che potremmo pagare molto cara, spero di sbagliarmi, ma qual'ora ciò fosse vero, coloro che hanno avallato questa scelta e che la hanno proposta e spinta con tanta volontà, ovvero Agnelli e Nedved, (a differenza del duo Marotta-Paratici già praticamente con Mazzari sotto contratto), dovrebbero assumersi poi le conseguenze di una disfatta anche personale.

Restando comunque speranzoso di sbagliarmi, e felice di dover, fra qualche mese magari, riscrivere un post di scuse a dirigenza e allenatore per dei giudizi affrettati.

Se la pensate diversamente su Conte, o se volete esprimere una vostra opinione, lasciate un commento qui sotto (mentre si prega agli sfigati interisti di andarsene in altri blog, magari a dire quanto sarà vincente la loro squadra con.... ....gasperini)


16 commenti:

  1. Io penso che Conte abbia le caratteristiche adatte a diventare un buon allenatore: conosce il calcio di alto livello, ha doti di leadership come nessun altro, voglia di vincere, determinazione etc. etc.

    Dovrebbe però evitare di intestardirsi sul 424 (o 442).
    I grandi allenatori costruiscono un modulo vincente in base al materiale umano che hanno a disposizione.
    I "profeti", invece - vedi Galeone, Zeman, Del Neri, Malesani - sono dei fondamentalisti del proprio sistema di gioco al punto da rinunciare ad utilizzare campioni che non si inseriscono in esso.

    Conte è agli inizi, fa ancora in tempo a scegliere se diventare un grande allenatore o un profeta effimero.

    RispondiElimina
  2. Assolutamente, infatti come qualità non si discute Conte, e penso che la tifoseria sarebbe anche disposta a concedergli il giusto tempo per ingranare in una squadra come la Juve, ma se dimostra che il suo credo tattico non è modificabile, e che questa sorta di 4-4-2 iper-offensivo è l'unico modulo che accetta, allora avanti il prossimo

    RispondiElimina
  3. Sfigati lo siete voi da sei anni.
    E sono solo l'inizio.
    Quest'anno ci saranno i tornei aziendali per tutte le squadre che il mercoledì non hanno impegni.
    Prendete nota non si sà mai,qualche titolo rionale forse vi farebbe comodo,sempre che.....

    RispondiElimina
  4. Ma chi sei un Intertriste? Ma ancora non l'hai capito di andartene a fanc...nei vostri squallidi blog a parlare di quante cose vincerete con il grande Gasperini? (ps: Gasperini è JUVENTINO, anche se da voi fa finta che non è vero, ed è stato SCARTATO dalla Juve... d'altronde voi siete stati scartati da Bielsa, Mihajlovic...)

    RispondiElimina
  5. Conte e stato un grande giocatore e spero tanto da tifoso che sia anche un grande da allenatore penso anche io che non debba fissarsi solo sul 424 ma avere più di un modulo di gioco, a questa juve manca un buon difensore di spessore e un top player che marotta ha promesso e che non arriverà mai

    RispondiElimina
  6. Voi invece siete stati scartati dalla società civile e sportiva in quanto a conte giusto l'esperienza della serie C e B giusto dove tornerete presto, dopati che non siete altro andate a donne e non a trans come fa andrea pecora e il suo decno cugino lapo. INTER 18 ahahahahahah rosicate rosicate rubentini

    RispondiElimina
  7. Ma ancora qua siete voi intertristi? E poi tu quanti anni hai, 10? Ma dai, pensate ai vostri giocatori morti o malati per doping ai tempi del "vincente" Herrera, o al fatto che il Cannavaro dopato di Parma lo avete acquistato voi subito, o parliamo di passaporti falsi, intercettazioni e prescrizioni? Avete una squadra di mercenari e ancora state a menarcela alle persone serie...

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. Io credo che il vero problema di Conte sia Pirlo,
    il 4-2-4 sopportato da due mediani di rottura(tipo Sissoko e Diarra)sarebbe equilibrato.
    Questa squadra ha tutto per giocare con un 4-3-3,
    la difesa :Lichstainer e Ziegler sono ottimi per fare le due fasi senza problemi.
    Il centrocampo: Pirlo davanti alla difesa (il suo ruolo naturale)con Marchisio e Vidal sugli esterni sarebbe devastante.
    L'attacco: allora Krasic è un ala pura, Matri è un uomo D'area di rigore , l'unico adattato potrebbe essere Quagliarella ,ma se arrivasse Vucinic, allora sarebbe perfetto.
    Per il bene di questa squadra bisogna togliere gli equivoci , credo che per il 4-3-3,o Conte inizia ha studiare questa alternativa, o bisoga dare una svolta tecnica (con l'esonero immediato).Altrimenti bisogna sposare le teorie del tecnico, con acquisti mirati, per il suo 4-2-4 .
    Ho paura che questo compromesso, tra allenatore e società sarà deleterio.
    Il 4-2-4 di Conte dovrebbe essere tipo:
    --------------Buffon-----------
    Lichstainer----Alex---Chiello----Ziegler
    ----------Diarra------Vidal------------
    Krasic-----------------------------Nani
    ----------Matri-------Vucinic----------

    RispondiElimina
  10. Concordo con la tua formazione di 4-2-4, ma una formazione del genere ha senso propri ose metti un Nani, un Ribery, o al limite un Afellay, a sinistra. L'ideale sarebbero due, uno a sinistra e uno stile Robben a destra. In modo che il centrocampo abbia comunque il suo uomo di qualità che può innescare l'azione, accentrarsi, giocare 1 contro 1, ecc..., e non un mero crossatore. Il 4-3-3 per me rimane il modulo migliore possibile, speriamo di sbagliarci però

    RispondiElimina
  11. ....concordo pienamente,il prossimo dicembre la società(....sic!)sarà a pensare, chi poter mettere a sedere, sulla panchina nel 2012. Ma quel che più mi rattrista è veder alcuni tifosi che fanno gli ottimisti, e che, nonostante questa dirigenza, dichiarano che bisogna, a tutti i costi, celebrare i ns colori bianconeri.....NO!....dichiariamo invece la ns insoddisfazione a questa "gente"....e contestiamoli.....alla grande!

    RispondiElimina
  12. In italiano: andate a fare in culo voi,conte,vucinic, bagnoschiuma vidal, andrea pecora e sguercio marotta e tutta la rubentus un saluto al vostro tifoso doc lapo è già stato visto mano nella mano con pirla. INTER 18 ahahahahahahahahaah

    RispondiElimina
  13. sono milanista ma amante incondizionato del calcio. Il 424 di Conte non è altro che un 442, dove la differenza la farà la voglia di correre degli esterni sia bassi che alti, dovranno essere rapidi a ripartire (anche in due senza pensieri di copertura) e sfruttare al meglio le aperture di Pirlo. Poi tutto dipende da qanto??? sono disposti a correre. Auguri sinceri a Quaglarella (può giocare in tutti e 4 ruoli d'attacco) perchè diventi anche più forte di prima

    RispondiElimina
  14. Domanda: siete sicuri che il 424 sia uno sbaglio? Krasic sulla linea laterale è una bomba...inoltre mi chiedo quale squadra avversaria possa permettersi di fare salire i propri terzini se i due esterni della juve rimangono bloccati la davanti...è secondo me un modo per imporre il proprio gioco, e con queste considerazioni non mi sento di escludere un Vucinic esterno

    RispondiElimina
  15. Il problema è che alla prima incursione da centrale, con il solo Vidal a fare da filtro, si arriva in difesa. Ora è vero che anche Mourinho ha schierato con ottimi risultati Eto'o quasi a fare il terzino, ma è anche vero che i 4 di difesa, più Cambiasso e Thiago Motta a centro, erano una garanzia. Per poter attuare il 4-2-4 come vuole Conte, per me, ci serve il miglior Vucinic come seconda punta, Matri accanto, ed esterni Krasic e qualcuno a sinistra capace di fare possesso palla e giocate che vanno al di la del cross e della volata in accelerazione. Per esempio Bale, Nani e Afellay sembrano giocatori ideali per questo modulo, ma pensare di portarli alla Juve oggi è utopistico. Anche al centro poi, più che Pirlo Vidal preferirei un Marchisio Vidal

    RispondiElimina
  16. A distanza di 10 mesi si puo' solo dire: GRAZIE AA e GRAZIE PAVEL!!!
    Qualunque dubbio avessimo in proposito, le scelte fatte lo scorso anno ci hanno portato ad un traguardo insperato e con una qualita' di gioco impensabile all'epoca del suddetto articolo.
    Un'iniezione di fierezza juventina c'ha reso orgogliosi di questa squadra e dei suoi giovani, che campionato ragazzi!!!
    Scelta migliore della scorsa stagione: ANTONIO CONTE.

    Fa tenerezza rileggere queste parole adesso, pero' e' anche vero che i dubbi espressi qui erano i dubbi di tantissimi e, dopo le ultime 3 annate disastrose, pure legittimi.
    Felici di esser stati stupiti, fieri di questa Juve tornata padrona.

    RispondiElimina