Piazza Juve

sabato 2 luglio 2011

Cominciano le cessioni: Amauri, Sorensen, Sissoko e Iaquinta si allontanano rapidamente

E' cominciato il mercato ufficialmente, e finalmente è iniziato anche il tempo di cedere i giocatori in esubero, sono ben 13, e ne avevamo fatto una lista qui, di questi i primi sono già pronti per essere ceduti, giocatori che sapevano bene da diversi mesi di vivere praticamente in vetrina.



Il primo nome che dovrebbe lasciare la società bianconera è Sorensen, per lui si prospetta la comproprietà con la società bolognese, il giocatore verrebbe mandato quindi a farsi le ossa in una squadra che gli può assicurare quel posto da titolare, o quasi, che gli serve per crescere e dimostrare il proprio potenziale.

L'altro vicinissimo alla cessione è Amauri, su di lui Parma e Genoa, si tratta più che altro come fargli accettare una diminuzione di stipendio, considerati eccessivi gli attuali 4.5 milioni annui. La squadra con meno problemi economici e più interessata al suo arrivo è il Genoa, ma il Parma è la destinazione preferita dal giocatore, che già ha esperienza dell'ambiente. Su di lui pende anche la possibilità di arrivare all'Atletico Madrid nell'affare Aguero, potrebbe essere il "disperato" rilancio bianconero da inserire insieme al cash per combattere contro i soldi dello sceicco del Manchester City.

Uno che ha già dichiarato che la sua cessione è quasi inevitabile è il maliano Sissoko, ex idolo dei tifosi che sta vivendo due stagioni da incubo, tra panchina e infermeria, adesso per lui si fanno avanti diverse squadre inglesi e tedesche, il cartellino viene valutato 7 milioni, ma per una cessione quanto più rapida si potrebbe spingere anche a 5-6 il suo prezzo.

In direzione Napoli si muove Iaquinta, il giocatore non rientra nei piani di Conte, e viene visto come un utile e gradito giocatore economico per la panchina partenopea, per lui infatti si prospetterebbe il ruolo di vice-Cavani, la sua valutazione è di circa 6 milioni, e potrebbe essere usato per coprire parte della quota in denaro che la Juve deve ancora versare al Napoli per Quagliarella.


Nessun commento:

Posta un commento