Piazza Juve

martedì 26 aprile 2011

Mercato Juventus: Da Kjaer a Dzeko, da Fernando a Montolivo

Stagione conclusa anzitempo, anche quest'anno in modo amaro e poco felice per i tifosi. Il disastro interno contro il Catania ha ridotto la Juventus (giocatori e dirigenti) a prendersi le vacanze in anticipo, o per lo meno, a costringere i giocatori a giocare per quell'onore che solo in pochi hanno saputo mostrare in questa stagione, e i dirigenti ad anticipare l'estate e il mercato di qualche mese.

Per l'inaugurazione del nuovo stadio si lavora per lo meno per cercare di dare la prossima stagione, a quei tifosi che decideranno di continuare a seguire la Juve allo stadio, la possibilità di vedere una squadra capace di resistere al confronto con la propria storia, per ridare la speranza di futuri successi alla tifoseria.




Accurato che la difesa è un grosso punto debole, che i terzini titolari sono indispensabili e che bisogna acquistarne almeno due, un importante giocatore a prezzo di saldo da acquistare il prima possibile è il danese Kjaer, l'ex difensore centrale del Palermo in forza al Wolfsburg non sta vivendo una ottima situazione di forma, anche a causa del rendimento generale della squadra che potrebbe retrocedere questa stagione, il suo cartellino è altamente abbordabile, non più di 6 milioni per avere il quarto centrale da affiancare a Chiellini, Bonucci e Barzagli, e poter contare su quattro elementi di sicuro affidamento la prossima stagione

A centrocampo invece sono ben tre i nomi seguiti con insistenza, il primo è quello di Pirlo, dovesse cedere alla corte bianconera si saluterebbe del tutto Aquilani, non è stato valutato ottimamente il suo contributo questa stagione, e il riscatto di 16 milioni è esorbitante per le prestazioni offerte. Ma Pirlo ha una certa età, per coprire il ruolo di regista senza la paura di trovarsi con un neo-pensionato incapace di andare oltre le 15-20 partite stagionali si cerca pure Riccardo Montolivo, già quasi definitivamente pronto alla cessione e conteso da Juventus, Milan e Inter. La Juve offrirebbe anche il cartellino di Jorge Martinez come parziale contropartita.

Sulla lista dei cedibili c'è Felipe Melo, l'Arsenal potrebbe comprarlo per 15 milioni e dare la possibilità alla squadra di investire su un giovane nel suo ruolo, e un giovane molto ambito in Europa è Fernando del Porto. Per il giocatore la Juve offrirebbe Tiago e soldi e coprirebbe il ruolo con un giocatore classe '87 ma già molto promettente.

L'ultimo nome è per l'attacco, se Bastos acquisirà il passaporto comunitario, dalla cessione di Amauri Iaquinta si punta su tutti all'extracomunitario più desiderato dai dirigenti bianconeri nelle ultime stagioni, ovvero a Edin Dzeko, che in Inghilterra non starebbe garantendo prestazioni all'altezza dell'esborso fatto per il suo cartellino. La Juve vorrebbe prelevarlo per 25 milioni più bonus e poter chiudere così definitivamente il discorso prime punte per anni.


Nessun commento:

Posta un commento