Piazza Juve

sabato 23 aprile 2011

Juventus 2011-2012: I Primi Tre Acquisti Già Ufficialmente Fatti e Mancini Quasi Certo In Panchina.

La Juventus si è già mossa sul mercato superando stavolta di grande anticipo le concorrenti per acquistare i primi pezzi del puzzle che comporrà la rosa della prossima stagione.

Il primo punto riguarda l'allenatore, Delneri resta solo se centra il miracolo Champion's League, altrimenti Roberto Mancini dovrebbe avere la panchina assicurata. Il proseguo della sua esperienza al Manchester City è abbastanza difficile, e appena finirà la stagione (se liberato dal club degli sceicchi arabi) verrà ad accasarsi a Torino per gestire immediatamente la preparazione estiva.



Definito l'allenatore si comincia con la rosa. Il primo acquisto quasi definitivo è quello di Bastos, esterno di sinistra del Lione e terzino nel Brasile il giocatore acquisterà presto passaporto comunitario e sembra essere uno dei punti fermi del mercato di Marotta, su di lui un investimento che varia dai 14 ai 18 milioni, e la speranza di aver centrato anche a sinistra un giocatore capace di smuovere gli equilibri come Krasic sulla destra.

Ufficializzato invece l'arrivo di due "baby" prodigio brasiliani, il 17enne centrocampista centrale di qualità Gabriel Appelt Pires nato nel 1993 e giocatore del Resende (club brasiliano) acquistato per circa 2.5 milioni di euro. Lui sarà la scommessa della società, che ha deciso di puntare anche sul fratello poco più grande Guillherme Appelt Pires, trequartista che verrà integrato con la primavera molto probabilmente. Entrambi i giocatori arrivano con il passaporto comunitario e con molte referenze positive, in particolare il primo è considerato come uno dei talenti più interessanti del sud america, e stavolta Marotta si è mosso prima che si scatenasse l'effetto asta come per Piazon.


Nessun commento:

Posta un commento