Piazza Juve

lunedì 7 febbraio 2011

La Juventus dei sogni. Pronta per vincere la Champions League

Si può vivere di sola fantasia? Direi proprio di no, ma come è da pazzi vivere di illusione, è da persone tristi vivere di realismo estremo. Su un blog di calcio, su un blog dedicato alla Vecchia Signora JUVENTUS, dove tanti post ricordano la situazione non felice (senza scendere nel melodramma di altri tifosi-blogger però), non sarebbe una botta di allegria un articolo dove sognare in grande?
Sognare una squadra non reduce da un settimo posto in classifica e dai processi del 2006, ma una Juventus sana e ricca, che possa ancora permettersi i big e imbastire una squadra capace di lottare per ogni traguardo possibile e immaginabile. E perciò se i nostri giocano e si allenano per centrare l'obbiettivo qualificazione Champions League, che ne direste se facessimo un sogno, e ci immaginassimo la formazione ideale per vincerla la coppa "dalle grandi orecchie"?
Non faremmo nomi eclatanti, ma solo nomi funzionali e forti, magari pure giovani, e arrivabili (soldi permettendo), quindi niente Messi-Ronaldo, ma non esistono solo loro.



In difesa possiamo contare su di una certezza, Gianluigi Buffon, il giocatore è il portiere numero uno al mondo, e nonostante un calo dovuto all'infortunio di qualche mese fa, se torna ai suoi livelli abituali non abbiamo proprio niente da pretendere di più. I centrocampisti centrali potrebbero anche essere sufficienti per l'impresa, su Chiellini non si può discutere molto, ricercato dal Manchester United e dal Real Madrid, il giocatore può essere considerato fra i top del ruolo, e al suo fianco anche Bonucci, meno noto in Europa, svolge un ruolo più che dignitoso. Le corsie laterali sono letteralmente da rivoluzionare, e per farlo non ci limiteremo con il budget.
Sulla fascia sinistra c'è solo un giocatore capace di smuovere gli equilibri della squadra, nato come terzino e avanzato spesso come centrocampista per le innate doti offensive, anche nel suo ruolo naturale non sarebbe disdegnato dalla tifoseria, il suo nome è: Gareth Bale. All'opposto potrebbe giocare invece un altro giocatore giovane ma di grande livello ed esperienza, in passato accostabile alla Juve (prima che il suo procuratore desse il rinnovo di contratto con il Chelsea come cosa fatta), può fare da centrale e da terzino destro, si parla di Ivanovic.
A centrocampo uno degli intoccabili sarebbe Milos Krasic, non si discute il valore di questo giocatore quando in condizione, e nessuno potrebbe volerne uno migliore al momento, dato anche la grande forza agonistica che il giocatore è tra i pochi a possedere al momento, ma sulla fascia sinistra manca un interprete dello stesso livello, ma forse in Italia stesso possiamo trovarne uno buono abbastanza, parliamo di Juan Manuel Vargas, giocatore nato anch'egli come terzino, ma definitivamente promosso a centrocampista da Prandelli durante la sua gestione dei viola. Sarebbe il rinforzo ideale per quella fascia, che con Bale dietro, diventerebbe davvero devastante.
Un'altro che può mantenere il suo ruolo è Felipe Melo, indubbiamente se vogliamo giocare un calcio "all'italiana" un mediano a coprire le scorribande avversarie serve, e se Arsene Wenger ne voleva sganciare 18 per il giocatore, forse un motivo c'è! Infatti il brasiliano pur essendo un mediano, è capace anche di impostare qualche azione, e se non si fa prendere da virtuosismi al limite dell'area di rigore, o da eccessi di ira, è quasi sempre tra i migliori in campo. Al suo fianco potrebbe funzionare egregiamente un certo Xabi Alonso, regista puro che preferiamo ad altri anche per le sue grandi qualità balistiche (i suoi goal dalla distanza sono un marchio di fabbrica), e l'unica cosa che possiamo aggiungere ancora è che il giocatore sarebbe un bianconero se un trio di persone poco competenti in materia (Blanc, Ranieri e Secco) non avesse preferito il danese Poulsen al suo posto.
In attacco spazio a due punte, e una di queste viene dalla Premiere League, si chiama Wayne di nome, e Rooney di cognome. La seconda punta ideale per qualsiasi squadra al mondo, grinta da vendere, corsa a non finire, e capacità in zona goal da prima punta, sarebbe il perfetto giocatore per rilanciare l'attacco bianconero, e magari le quotazioni di un giocatore (al suo fianco) un po' in discesa, ma che farebbe felice il mondo bianconero che ne richiede le gesta da mesi. Parliamo di Karim Benzema, che potrebbe far vedere al Real Madrid, a Mourinho, e a tutti i detrattori, che quei 40 milioni spesi due anni fa, lui gli vale veramente.
Spazio alla fantasia, e via ai vincoli da contabili, siamo tifosi, e ci piace sognare, e a chi non piacerebbe questa squadra?

Buffon
Ivanovic - Bonucci - Chiellini - Bale
Krasic - Melo - Xabi Alonso - Vargas
Benzema - Rooney



E prima di chiudere, non possiamo dimenticare il tecnico.
Fra i tanti veramente bravi, c'è quel Hiddink capace di ogni miracolo con le squadre che allena, ma non si può non dare spazio anche a Wenger o Ancelotti, ma forse il migliore, l'ideale è un giovane, non proprio però una promessa, si chiama Pep Guardiola, qualcosina ha pure vinto, nonostante l'età.
E voi che ne pensate? Si può fare di più, o vi accontentate? Lasciate un commento sotto per inserire in rosa un giocatore dimenticato nella vostra Juve dei sogni!!


Nessun commento:

Posta un commento