Piazza Juve

venerdì 11 febbraio 2011

E alla fine arriverà Bastos o Vargas?

La Juventus sta preparando i botti, dopo aver parlato delle trattative per Pastore (leggi qua: Pastore alla Juventus) e per Sanchez (leggi qui: Sanchez nel mirino bianconero) e con l'affare Piazon ormai quasi definitivamente concluso dopo il pronunciamento del CdA (leggi qua: Su di Piazon, Drenthe, Vucinic e Podolsky) si pensa ancora al mercato estivo, mercato che dovrà regalare pochi colpi, ma di grande qualità.
Ormai quasi sicuramente si lavorerà per l'attacco, un nome dovrebbe spuntare tra Pastore, Sanchez e Vucinic, si lavora per la difesa, dove si parla ancora di Cassani e non solo, ma soprattutto per il centrocampo.




Il reparto di sinistra del centrocampo è quello su cui si lavora di più, infatti dopo aver notato come un Krasic sulla destra ti smuove gli equilibri, si vuole spendere per portare qualcuno capace di fare sulla destra le stesse cose del serbo. In particolare i nomi più attenzionati sono due, entrambi extracomunitari, per cui uno escluderà l'altro, è sono quelli di Bastos e Vargas.

Il primo, giocatore di indubbia qualità, brasiliano 28enne all'ultima sua stagione in Francia al Lione, è un estimatore della Juventus come lui stesso confida a TuttoSport in un intervista di questi giorni, "La Juve mi vuole e nessun giocatore può rifiutare la maglia bianconera. Stiamo parlando di uno dei 10 club più importanti nel mondo. Ci sono Buffon, il portiere più forte del mondo, Del Piero, uno dei simboli del calcio italiano. E Krasic, una delle nuove stelle del calcio europeoMa a chi gli chiede dove vorrebbe giocare risponde: "Nel Barça. Ma nel Barça sarei una riserva di lusso mentre nella Juve avrei la possibilità di indossare una maglia da titolare". E a chi gli chiede se accetterebbe la Juventus anche senza Champions League la prossima stagione dice: "La Champions è una vetrina importante, ma per la Juve potrei anche accettare di rinunciarci per un anno. Magari vinciamo subito lo scudetto. Felipe Melo mi ha detto che la Juve ha dirigenti ambiziosi e tanta voglia di tornare ai vertici. L'estate scorsa mi spiegò che entro due anni la Juve deve rivincere lo scudetto". Segnali confortanti quindi sul giocatore, secondo qui TuttoJuve afferma si può trattare su una base d'asta di 16-18 milioni. Soldi che la Juventus non dovrebbe trovare a fatica, considerando che quasi annualmente la società ha messo a segno colpi di tale valore.


L'altro giocatore accostato spesso ai bianconeri, ma anche ai nerazzurri di Milano è Juan Manuel Vargas, età simile a quella del brasiliano, lui proveniente dal Perù, gioca in Italia ormai da molti anni, prima al Catania come terzino sinistro, dove si mise in mostra attirandosi osservatori provenienti dal Real Madrid e dalla stessa Juventus, e poi passato alla Fiorentina dove è esploso come centrocampista laterale, fino alla stagione in corso, quando la crisi di risultati ha trascinato pure il giocatore, il cui cartellino adesso è valutato intorno ai 15 milioni. Anche lui perciò voglioso di cambiare squadra, con una brutta stagione alla spalle, ma con il non indifferente peso dell'esperienza in Serie A alle spalle.


E voi chi preferireste vedere sulla fascia sinistra del nostro centrocampo, all'opposto del biondo Krasic?


Nessun commento:

Posta un commento