Piazza Juve

giovedì 27 gennaio 2011

Sissoko verso il Real Madrid. Diarra o Benzema in bianconero.

Mancano ancora 4 giorni alla chiusura del calciomercato, ma le notizie non si apprestano a diminuire di volume.
In particolare quelle sul mercato in entrata e uscita della Juventus.
Dopo aver per settimane parlato (invano) di punte, e con la notizia che Pazzini è ad un passo dal nerazzuro, sembra essere arrivata a Torino, dai dirigenti Marotta-Paratici e al presidente Agnelli, una richiesta per un giocatore quasi ufficialmente in esubero: Momo Sissoko.
Il maliano sarebbe stato richiesto dal Real Madrid di Jose Mourinho, che non contento dei risultati ottenuti dai due Diarra madrileni, vorrebbe il giocatore bianconero alla sua corte.
La Juventus sembra pronta a trattare, ma gli spagnoli vogliono un prestito con diritto di riscatto, cosa quasi inaccettabile per la Juventus che cederebbe così un big del centrocampo senza avere denaro sufficiente per sostituirlo. Ma si può trattare, e soprattutto si può trattare ad uno scambio di prestiti.



Infatti ci sono ben tre giocatori che garberebbero non poco alla dirigenza bianconera in quel di Madrid, e si tratta proprio dei due Diarra, Lassana e Mahamadou, e dell'attaccante Karim Benzema.
Improbabile la cessione dell'ultimo, nonostante con Mourinho il rapporto non sia idilliaco, ma le voci delle ultime settimane che vorrebbero Luis Fabiano (proprio quel Luis Fabiano) e Forlan pronti a lavorare per Jose Mourinho, potrebbero dare un accelerata forte per la trattativa.
La concorrenza dell'Arsenal e del Chelsea potrebbe essere abbattuta proprio usando Sissoko come contropartita gradita, e assicurando al Real Madrid di non rinforzare nell'immediato nessuna società presente in Champions League. In più la Juventus potrebbe anche provare a cedere gratuitamente in prestito Amauri, ben voluto da Mourinho, e molto poco gradito a Torino.

Tra i due Diarra la preferenza della dirigenza sarebbe verso Mahamadou, il giocatore infatti potrebbe coprire il ruolo di regista e centrocampista difensivo, e dare un ricambio di valore ed esperienza ad Aquilani.
Lassana invece ha doti che lo rendono molto simile a Felipe Melo, nessuno dei due giocatori può essere considerato un vero regista, ma il primo ha doti da playmaker migliori rispetto al secondo, che però rappresenterebbe il sostituto ideale per Sissoko, avendo qualità simili.

In soli quattro giorni appare difficile poter intavolare una trattativa lampo di questo livello, ma se dovesse realizzarsi la cessione di Sissoko, siamo sicuri che Marotta sia pronto a riaprire il mercato quanto prima.


2 commenti:

  1. se Sissoko va al real, in cambio vogliamo LASSANA Diarra, cioè il nuovo Edgar Davids

    RispondiElimina
  2. Se Sissoko va al Real è probabile che si cominci a lavorare per qualche scambio, Lassana Diarra può essere, ma anche Benzema a Giugno

    RispondiElimina