Piazza Juve

martedì 4 gennaio 2011

Senza Dzeko saltano i piani. Gilardino subito per sostituire Amauri e Pazzini e Bale in estate per ritornare grandi

E' saltato l'affare Dzeko, al giocatore che voleva andarsene dalla Germania è arrivata l'offerta finale, e l'affondo vincente, del Manchester City.
Vittime di una norma sugli extracomunitari che sta punendo la sola squadra in Italia ad avere giocatori italiani e nazionali, i dirigenti bianconeri non si scompongono, perdere Dzeko significa solo spostare gli investimenti, spostare ben 35 milioni di euro dal bosniaco ad altro.

Per Gennaio si aprono le speranze di arrivare a Gilardino, il giocatore scalpita per lasciare Firenze, e si fanno pesanti voci su di uno scambio Amauri-Johnson, o ancora più eclatanti di un Mourinho interessato al brasiliano come sostituto dell'infortunato Higuain e spalla/riserva di Benzema.
Nel primo caso si libererebbe un posto in attacco e si aprirebbero le porte della cessione per Grygera, che valutato sui 3 milioni, potrebbe garantire (insieme all'alleggerimento dello stipendio esoso del brasiliano dal bilancio) almeno 5-6 milioni utili da investire subito.
Soldi che potrebbero andare per pagare la prima parte del cartellino di Gilardino alla Fiorentina.




Per Giugno invece spunterebbero i 35 milioni di Dzeko, soldi che la proprietà ha già deciso di investire su di un big dal sicuro rendimento, è il volto del fenomeno che potrebbe approdare alla Juventus sarebbe quello di Gareth Bale, l'inglese che da solo ha cambiato il volto del Totenham.
Il suo arrivo a sinistra, con Krasic a destra significherebbe avere un centrocampo dirompente e capace in ogni momento di far male direttamente o metterla a cross per le punte.

Iaquinta rimane anche il prossimo anno, nonostante un fisico non ottimo, già Del Piero ci lascerà molto probabilmente, e sostituirgli entrambi è difficile (più che altro economicamente insostenibile).
Grazie all'adattabilità di Vincenzo, si punterà come lui come riserva di Quagliarella e il restante budget (almeno 15 milioni più quelli delle cessioni) verrà investito molto probabilmente su Pazzini.
Per formare un attacco tutto italiano a mettere a rete i cross del duo Krasic-Bale...

Se così fosse... un saluto a Dzeko, e tante grazie...


Nessun commento:

Posta un commento