Piazza Juve

domenica 23 gennaio 2011

Luis Fabiano si riduce lo stipendio per la Juve. Cassani e Masiello in pole per le fasce difensive

Siamo sempre la Juventus, nonostante siamo una squadra decisamente ridefinita negli obbiettivi dal post-2006, e nonostante con le cifre che abbiamo da spendere in questi giorni si prova pure invidia per il Genoa di Preziosi, i giocatori si ricordano ancora della nostra storia. Sanno dei nostri 29 scudetti, delle 2 Champions League, delle 9 Coppe Italia e di tutte le altre. E sanno che quest'anno, con i nuovi acquisti di Krasic, Bonucci, Aquilani, Quagliarella e Delneri abbiamo trovato una rosa sufficiente per ripartire in futuro. E questo futuro deve essere fatto di campioni, così che qualcuno si propone e cerca in tutti i modi di far partire l'affare.

Luis Fabiano è, insieme a Krasic, il giocatore che da circa 2 anni sta facendo di più per vestire bianconero.
Il Siviglia è insofferente alle nostre richieste di acquisto in prestito, ma sa benissimo che tenersi un attaccante che non vuole più restare (e pagargli caro lo stipendio) e controproducente per entrambi.
Farlo partire subito è una ipotesi più che reale, il giocatore è disposto a diminuirsi lo stipendio pur di arrivare in bianconero, ma se l'ipotesi prestito più obbligo di riscatto verrà accettata dagli spagnoli, allora avremo in squadra pure l'attaccante che in tanti stiamo chiedendo da anni.



Ma non solo attaccanti, anche i ruoli dei terzini sembrano scoperti fin troppo per poter proseguire il campionato affidandosi solo alle speranze su Sorensen e De Ceglie (quando tornerà magari).
Così che la Juventus starebbe trattando il ritorno di due ex bianconeri, Mattia Cassani (1983) e Andrea Masiello (1986). Improbabile il loro arrivo congiunto a Gennaio, ma per Giugno si potrebbe sperare in un doppio colpo. Il primo, in forza al Palermo, e il secondo, in forza al Bari, sembrano i rinforzi ideali per gli ideali "marottiani" della sua Juventus.
Italiani, Giovani, Economici e di Affidamento.
E siamo sicuri che nessun tifoso sarebbe scontento della soluzione, data la scarsità di terzini in circolazione, e data l'assenza cronica di due titolari sicuri da tempo immemore ormai in bianconero.


Nessun commento:

Posta un commento