Piazza Juve

venerdì 7 gennaio 2011

Arriva Toni e Quagliarella lascia per 6 mesi. Ma il mercato è chiuso? (nonostante la "tragedia con il Parma"?)

Un risultato negativo del genere non se lo aspettava nessuno,e ora con Quagliarella out per 4-6 mesi, e che perciò saluta la stagione bianconera e attende che Marotta decida se acquistarne il cartellino o rimandarlo a Napoli si dovrà fare in fretta a capire come muoversi per non distruggere quanto di buono già fatto.
Si interviene sul mercato o si attende ancora che Amauri ritorni a segnare e Iaquinta la smetta di infortunarsi? La dirigenza ha una sua cura, portare Luca Toni (33 anni) a Torino.
Il giocatore non è mai stato "l'idolo" del sottoscritto, e fra un 33enne con uno stipendio esoso come Luca Toni, ed un 33enne con uno stipendio esoso come Trezeguet, mi spiegate perché si è scelti di mandare a casa il secondo e portare il primo?

Ma il mercato a detta di molti non è ancora finito.
Si rifanno molti nomi, quello più in auge è di Johnson del Liverpool, che anche se arrivasse andrebbe a prendere il posto di terzino destro (ruolo che al momento Sorensen copre discretamente) e molto probabilmente in uno scambio con Amauri. Per questo si rifanno le voci sul probabile arrivo di un altro attaccante.


I nomi sono sempre i soliti, Maxi Lopez e Pazzini. Ma a questi due se ne aggiungono altri nuovi (e poco affascinanti).

Entrambi (Lopez e Pazzini) difficilmente si muovono a Gennnaio stesso, se non con una offerta solo cash invitante da proporre ai club che ne hanno i cartellini (Catania e Sampdoria), e presi loro si dovrebbe sperare che Martinez resusciti dallo stato di semi-morto (da quanto tempo è infortunato?) e possa prendere il ruolo di seconda punta per sostituire gli uscenti verso l'infermeria. Per questo, nel ruolo della seconda punta (post Quagliarella si potrebbe dire) arriverebbe Maccarone dal Palermo.
Altro 30enne con una carriera poco inerente allo stereotipo di giocatore da Juve, ma che nel momento di crisi totale del reparto attaccanti potrebbe essere un buon arrivo.

Ancora però risulta evidente che ci muoviamo nell'ennesimo mercato senza soldi da spendere, mentre Milan e Manchester City fanno le spese importanti infischiandosene di ogni qualsiasi legge sui bilanci, cosa che la Juventus non fa, e non può fare in quanto quotata in borsa.
Si chiede allora ad Andrea Agnelli che può, di portarci veramente per questo campionato il regalo giusto per giocare degnamente.


3 commenti:

  1. Perchè non prendere Pelè o Maradona? Povera Juve....dove siamo andati a finire...........
    Del Neri e Marotta....sono un buon allenatore e un buon Direttore Tecnico....ma per sqaudre di metà classifica. La Juve ha bisogno di ben altro. Eppoi...qualcuno mi sa dire la differenza con Ciro Ferrara? Abbiamo qualche punto in meno rispetto all'anno scorso, quest'anno siamo usciti a testa basa dalla competizione europea denominata "coppa del nonno", almeno la'nno scorso siamo usciti in Champions..........
    Buona fortuna.

    RispondiElimina
  2. Senza soldi e con una squadra di ex giocatori Marotta e Delneri hanno fatto il possibile nel mercato e nel campionato. Mi sta deludendo Andrea Agnelli, avrebbe dovuto portare i giusti investimenti, mentre per ora ha solo parlato

    RispondiElimina
  3. Senza soldi e con una squadra di ex giocatori Marotta e Delneri hanno fatto il possibile nel mercato e nel campionato. Mi sta deludendo Andrea Agnelli, avrebbe dovuto portare i giusti investimenti, mentre per ora ha solo parlato

    RispondiElimina